Emorroidi Legatura Elastica: una soluzione efficace

Le emorroidi: un fastidio tanto diffuso quanto doloroso

Tra le possibili cure per chi soffre di questa malattia c’è anche la legatura elastica delle emorroidi, un intervento ambulatoriale piuttosto semplice e non invasivo, ma andiamo per gradi e cerchiamo di capire meglio la problematica in generale. Chi soffre di emorroidi spesso non riesce a svolgere neanche le più semplici attività quotidiane come camminare o correre o andare in bicicletta, in Italia secondo gli studi quasi una persona su due soffre o per lo meno ha sofferto di questa imbarazzante malattia, è un numero altissimo.  Perchè limitarsi così tanto quando esistono diversi metodi per curarsi?Rimedi naturali, pomate e interventi, per curare le emorroidi c’è davvero l’imbarazzo della scelta; le emorroidi sono divise in interne ed esterne a seconda della loro localizzazione e in diversi stadi a seconda della gravità della patologia, dal 1°al 4°stadio:le emorroidi di primo grado sono quelle interne al canale anale, indolori, quasi asintomatiche a parte per delle lievi perdite di sangue color rosso acceso, non fuoriescono mai e non danno particolarmente fastidio, al secondo grado invece possono fuoriuscire durante la defecazione ma rientrano poi da sole subito dopo, al terzo grado le emorroidi hanno dei gavoccioli piuttosto ingrossati, il dolore inizia a farsi più intenso, così come il fastidio, protrudono verso l’esterno e per rientrare le si deve reinserire manualmente, quando raggiungono il 4°stadio le emorroidi sono perennemente all’esterno e non rientrano più nè spontaneamente nè manualmente, spesso in questi casi si deve agire diversamente, una soluzione per esempio è la legatura elastica delle emorroidi; un intervento ambulatoriale non invasivo quanto la chirurgia ma assolutamente efficace.

Emorroidi Legatura Elastica Emorroidi Legatura Elastica

Rimedi naturali per curare le emorroidi meno gravi

Mentre nei casi di emorroidi meno gravi si può agire con metodi naturali, basta modificare il proprio stile di vita, curare l’alimentazione per emorroidi quindi seguire una dieta ricca di fibre, eliminare i cibi dannosi come gli alimenti particolarmente salati, speziati, unti, quelli piccanti, i crostacei, la cioccolata, la carni rosse, i fritti, i formaggi stagionati, gli insaccati, la cacciagione, la caffeina e la teina, gli alcolici e i superalcolici. Un altro metodo per curare le emorroidi in maniera naturale è tramite la cura del proprio corpo mantenendosi in forma, la cura della propria igiene intima mentre in questi casi più gravi è opportuno consultare un medico e prendere una decisione più incisiva.

Rimedi più incisivi per la cura delle Emorroidi esterne: la Legatura Elastica delle Emorroidi

La legatura elastica per emorroidi  non richiede alcun ricovero nè una sala operatoria e come dicevo è un intervento ambulatoriale, consiste in sostanza nel legare i gavoccioli emorroidari alla base utilizzando uno strumento particolare introdotto grazie a uno anoscopio, al fine di provocare la necrosi spontanea del tessuto e del laccio stesso una settimana dopo l’intervento, poi nell’arco di un paio di settimana la ferita di rimargina.I vantaggi di questa procedura sono parecchi: non richiede alcuna anestesia, la procedura qualora fosse necessario è ripetibile, le complicanze sono davvero modeste e rare e il costo non è eccessivo, alla portata di molti. Per molti esperti e specialisti proctologi è una procedura da preferire rispetto ad altri interventi ben più invasivi e dolorosi.Ribadisco il concetto di stare molti attenti ad altri aspetti per prevenire soprattutto questo problema, perchè con la giusta alimentazione per emorroidi e altri semplici accorgimenti come bere tanta acqua naturale tutti i giorni, fare sport, usare una biancheria intima appropriata e altri ancora, possiamo combattere alla base le emorroidi e non arrivare a questo punto così doloroso, io ne ho sofferto e sono riuscita a debellarle con rimedi del tutto naturali, senza dover ricorrere alla legatura elastica per emorroidi.